Ho avuto il piacere di partecipare alla tavola rotonda promossa da Associazione Impegno Civico, per parlare della Legge Quadro sulla Disabilità.

“Intervenire in tutti quegli ambiti della vita sociale che riducono la possibilità di abbattere le barriere culturali, sociali e fisiche che ingabbiamo le persone con disabilità molto di più di quello che fa la loro patologia. Ad esempio l’abbattimento delle barriere architettoniche negli impianti sportivi o la velocizzazione del pagamento dei contributi per abbattere le barriere architettoniche per quanto riguarda l’edilizia privata. Per realizzare questa legge abbiamo interpellato a tutt’oggi quasi 100 portatori di interesse – dai distretti sociosanitari ai sindacati, dalle scuole agli enti per lo sport, alle associazioni – per riuscire a creare una rete condivisa con i destinatari della norma, che non sono solo le persone con disabilità ma anche gli operatori sanitari che tutti i giorni hanno a che fare con questo tema, le famiglie, le associazioni. Vogliamo mettere a sistema le loro buone pratiche e farle diventare il fulcro degli interventi pubblici.”

ESTRATTO DALL’ARTICOLO: https://abitarearoma.it/verso-la-legge-quadro-sulla-disabilita-nel-lazio/

Ne ho parlato con il Presidente di Associazione Rete Impegno Civico, Mauro Caliste, la Presidente dell’Associazione Il Ponte Onlus, Stefania Firrincieli, il Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale Generazioni e Futuro, Antonio Gaetano Palladino, la Presidente della Cooperativa Sociale Nuove Risposte, Elisa Paris, la Psicologa Valentina Romeo e la Presidente dell’Associazione Uccellino Azzurro Onlus, Fabiola Tomasi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.