Sostenere la tutela e la valorizzazione delle persone anziane, sia come soggetti attivi sia come soggetti beneficiari di prestazioni sociali, contrastandone la solitudine e l’isolamento aggravati dall’emergenza sanitaria da COVID 19.

E’ questa la finalità dell’avviso pubblico promosso dalla Direzione per l’Inclusione Sociale della Regione Lazio e gestito dalla società LAZIOCrea Spa, in linea con quanto previsto dalla Legge regionale n. 11/2016 la quale, nell’affrontare il tema dell’invecchiamento attivo, con attenzione ai fattori che determinano tale processo e con la prospettiva di creare opportunità per rimanere in attività più a lungo, contempla programmi volti a contrastare la solitudine e l’isolamento e a promuovere forme di aggregazione e socializzazione.

L’avviso, finanziato con il “Fondo per la partecipazione delle persone anziane ad iniziative di utilità sociale”, stanzia 150.000 euro da investire in interventi/proposte progettuali che abbiano le seguenti finalità:

  • la socializzazione e la semplificazione nell’accesso ai servizi culturali, ricreativi, sportivi, per la mobilità e il miglioramento del rapporto dell’anziano con l’ambiente sociale anche al fine di favorire i rapporti intergenerazionali;
  • la partecipazione degli anziani alla comunità locale in un’ottica di solidarietà fra generazioni;
  • la promozione di attività socialmente utili volontarie che sostengano l’invecchiamento attivo, nonché la partecipazione attiva alla vita della comunità locale con il supporto ai servizi, utilizzando l’esperienza maturata nel corso della vita o gli interessi personali;
  • la promozione dell’housing/co-housing sociale per le persone anziane;
  • la promozione del contrasto all’isolamento sociale anche attraverso forme di intervento proattivo.

Gli interventi dovranno essere finalizzati a mantenere il più possibile le persone nel proprio contesto di vita, favorendo il mantenimento, in particolare, dell’ambito sociale e di quello affettivo e dovranno prevedere lo svolgimento di attività progettuali nel territorio della Regione Lazio.

Le attività progettuali, inoltre, dovranno essere avviate entro 30 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria. La durata dei progetti non dovrà essere superiore a 12 mesi.

Per “svolgimento di attività progettuali” deve intendersi l’effettiva attivazione di interventi sul territorio. Pertanto, non configura una effettiva attivazione di interventi sul territorio la mera diffusione di informazioni o la messa a disposizione di documentazione.

Ciascun intervento/progetto potrà prevedere un costo massimo di 30.000 euro.

DESTINATARI
Le risorse stanziate con il presente avviso sono destinate ai soggetti del terzo settore:

  • organizzazioni di volontariato (OdV), di cui alla L.R. n. 29/1993 e successive modifiche, iscritte – antecedentemente alla data di pubblicazione del presente – avviso all’apposito registro regionale;
  • associazioni di promozione sociale (APS), di cui alla L.R. n. 22/1999, iscritte – antecedentemente alla data di pubblicazione del presente avviso – all’apposito registro regionale;
  • cooperative sociali di tipo A e B e consorzi iscritti – antecedentemente alla data di pubblicazione del presente avviso – all’albo regionale.

SCADENZA
L’istanza deve essere presentata, a pena di esclusione, entro le ore 16:00 del 18 marzo 2021 a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo di posta elettronica avvisoanziani.laziocrea@legalmail.it e deve contenere nell’oggetto la dicitura “Non aprire – Avviso pubblico “Contrasto isolamento anziani” e nel testo la denominazione del soggetto proponente (nel caso di partenariato del soggetto capofila) con l’indicazione del codice fiscale.

APPROFONDISCI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.