Quest’estate i centri estivi acquisiscono un ruolo importante per le famiglie e i bambini, sopratutto dopo il lockdown e l’attesa della riapertura delle scuole a settembre.

Il Presidente della Commissione Scuola del I Municipio, Jacopo Scatà, ci segnala che 1600 tra bambini e ragazzi hanno iniziato questa avventura in ben 40 strutture.

Nel rione Prati i centri estivi si svolgono:
al nido Pinocchio, alla Vico, alla Cairoli, al micro nido Colombo, alla Pianciani, alla Pistelli, al nido Maggiolino, all’Assonido. Senza dimenticare il centro estivo organizzato dall’Oratorio di San Giuseppe.

Una macchina amministrativa che ha saputo seguire le norme del Governo e attivarsi per permettere alle famiglie e ai bambini di godersi un’estate che pochi mesi fa sembra impossibile sfruttare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.