Il 5 dicembre, il padiglione La Pelanda dell’ex mattatoio di Roma si è riempito di creatività e solidarietà, per l’iniziativa di AssoutentiAdiconsum Nazionale, CTCU e Lega Consumatori, che presenteranno il progetto “Nessuno e-scluso”, per arginare quelli che troppo spesso si rivelano fattori di esclusione, come disabilità, povertà e scarsa conoscenza delle tecnologie digitali. Un’azione ad ampio raggio coinvolgerà esperti, influencer, consumatori e amministratori locali, intorno a finalità di assistenza (come, ad esempio, la messa a disposizione online di un comparatore dei prezzi dei farmaci) e integrazione.
E’ stato un piacere discutere coi promotori nello spirito di un’accessibilità universale, che si fa strada intorno all’idea che una società più accessibile per le persone con disabilità è di per sé migliore per tutti. Sono certa che potrò trarre dall’occasione anche riflessioni e spunti per la mia proposta di legge regionale sui diritti delle persone con disabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.