Ieri al centro di accoglienga Caritas Diocesi di Roma intitolato a #DonLuigiDiLiegro, dove con Binario 95 è stata organizzata una bellissima manifestazione, ho avuto l’occasione, fra gli altri, di consocere Nicola.
Nicola mi ha raccontato di essere un ex bibliotecario della Biblioteca Nazionale. Scrive poesie, me ne legge alcune e quando io inizio a parlargli di politica e delle cose da cambiare, lui mi dice che, alla fine, l’unica cosa che davvero serve non sono i soldi o l’organizzazione. L’unica cosa che manca è il #CUORE.
Nicola viene qui a mensa, prende i pasti qui. Non mi ha detto dove abita, ma ho capito che vive in condizioni complicate e da ieri sera, dopo aver parlato con lui, non penso ad altro.
Questa mattina, da quando mi sono svegliata, avendo una giornata un po’ complicata, per motivi personali, per impegni istituzionali e perchè a breve avrà inizio la direzione nazionale del #PD, ho avuto poco tempo.
Ma a un certo punto, mi è arrivato un sms da Nicola, con cui avevo scambiato il numero di telefono: era un sms di benedizione, mi augurava di essere FELICE.
Una persona come Nicola si sveglia la mattina e pensa agli altri. Questa cosa ci deve far riflettere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.